Giovedì 30 luglio abbiamo accolto con grande piacere il dott. Bruno Gentile, Direttore dell’Ufficio della Cooperazione Italiana a Ouagadougou, per una visita ufficiale al progetto RASA BF. Dopo una breve presentazione del progetto e del suo dinamico staff, composto per la maggior parte da donne forti e appassionate, abbiamo accompagnato Bruno nelle strutture che costituiscono il cuore del progetto: 1. La Maison de la Femme (La casa della Donna), luogo di riferimento del Gruppo d’Acquisto Comunitario a completa disposizione delle donne beneficiarie in particolare, e di tutto il quartiere in generale, per le loro attività economiche e sociali; 2. Le Champ de Ville (L’orto di città), che comprende il Magazzino di stoccaggio, con il suo stock di mais, miglio, arachide, fagioli e soja, e la Boutique Alimentare, che vende i cereali stoccati nel Magazzino e i prodotti trasformati dalle donne del gruppo micro-credito nella Maison de la Femme (farina di mais, farina di miglio, soumbala, pasta di arachide). E’ stato molto apprezzato lo spirito che guida la struttura, ovvero garantire la sicurezza alimentare e nutrizionale alle categorie svantaggiate del quartiere attraverso l’attività di vendita dei cereali a prezzi inferiori a quelli di mercato grazie alla relazione diretta con i piccoli produttori locali. La visita è poi proseguita nella piccola infermeria del partner locale ICCV-Nazemse, in seno alla quale il progetto RASA ha lanciato l’attività di educazione alimentare e misurazione e depistaggio dei casi di malnutrizione infantile, per terminare nello spazio in fase di ristrutturazione che ospiterà il Resto La Jardinière, ristorante eco-comunitario previsto dal progetto.

La visita di Bruno è stata l’occasione per mostrare l’intenso lavoro fatto nei mesi passati, valutando insieme gli aspetti positivi e quelli da migliorare. Vista la sua esperienza nel settore, faremo tesoro dei suoi preziosi consigli. Grazie Bruno, ti aspettiamo all’inaugurazione del nostro Ristorante per una visita più…gustosa!