Mercoledì 18 Febbraio è un giorno speciale per la storia del progetto RASA. Nella sede del partner locale ICCV-Nazemse si è svolta la prima riunione con le donne della comunità per l’avvio dell’attività di microcredito. Essa rappresenterà la risorsa finanziaria a disposizione dei membri della Rete d’Acquisto che intendono sviluppare attività economiche di piccola orticultura e trasformazione dei prodotti alimentari, i quali saranno poi venduti all’interno della Boutique e del Resto de quartier. Il microcredito si rende necessario nel momento in cui, purtroppo, i finanziamenti bancari, a causa di criteri di prestito troppo alti, sono inaccessibili a gran parte della popolazione finendo per escludere le donne che ricoprono ruoli sempre piu marginali.

L’evento ha riscontrato un gran successo. Verso le ore 16 la corte di ICCV è stata affollato da un gran numero di donne, che con i mille colori dei loro abiti hanno dato un aria di festa e di speranza al progetto come alla prospettiva di un miglior futuro. La riunione si è aperta con l’intervento del Coordinatore locale, Simon, che ha spiegato la strategia e gli obiettivi del progetto e come il microcredito contribuirà al loro raggiungimento. Madame Celine, la rappresentante delle donne, ha mostrato tutta il suo carisma prendendo parola e dirigendo il gruppo che si è integrato perfettamente nella discussione. Il risultato è stato una riunione partecipativa, attiva e interessante dove tutti i partecipanti hanno scambiato idee e punti di vista in un atmosfera di solidarietà e condivisione. Alla fine le collaboratrici del ICCV hanno compilato un documento con tutti i nomi delle interessate, le attività già svolte e la cifra richiesta. Quello di oggi è stato soltanto un piccolo passo per RASA ma possiamo essere sicuri di aver già gettato delle fondamenta solide al progetto.